E’ finita quando è finita…..i nostri sogni non finiscono mai. Grazie Mauro.

L'immagine può contenere: 2 persone, persone in piedi e spazio all'aperto

É stata un’avventura straordinaria con un finale amaro che non può cancellare quello che abbiamo vissuto in questi 4 mesi
Le stesse parole che uscivano dalle nostre bocche contemporaneamente per sottolineare un errore o una giocata positiva sono il segnale di una condivisione totale delle nostre visioni del calcio e della vita…
Ridere e piangere insieme, significa fare le cose con tutta l’energia possibile e tutto l’amore per questo gioco straordinario
Mi hai sempre sostenuto con amicizia e rispetto, restando un passo indietro con grande umiltà e allo stesso modo, penso di aver ricambiato la mia stima nei tuoi confronti, lasciandoti esprimere le tue grandi qualità
Un giorno anche noi avremo la possibilità di realizzare i nostri sogni, perchè smettere di sognare vuol dire smettere di vivere
Ricostruire uno spogliatoio dilaniato, ridare fiducia a dei ragazzi impauriti, conquistare la fiducia e la stima, farsi volere bene da tutti quelli che hanno lavorato con noi dimostrando, educazione, rispetto, determinazione, fiducia nel lavoro e professionalità costante anche quando, momenti difficilissimi lo hanno reso molto complicato.
Nei momenti di sconforto ho trovato un amico capace di ascoltarmi e sostenermi regalandomi abbracci che valevano più di mille parole… perchè è stata dura, durissima, ma non c’è sconfitta nel cuore di chi lotta amico mio…
È stato un onore averti al mio fianco.

Sono sempre i sogni a dare forma al mondo
Con amicizia, Mauro Bertoni

Fonte profilo facebook Cipe Sessantanove

LA GIANA SCOMMETTE SU ALDO FERRARI

A.S. Giana Erminio comunica di aver acquisito le prestazioni sportive del calciatore Aldo Ferrari. Attaccante classe 1991, dopo aver svolto interamente il ritiro con la Prima Squadra e aver disputato le amichevoli pre campionato, Ferrari ha convinto mister Albè, lo staff tecnico e la società Giana Erminio, che hanno deciso di puntare sul giocatore venticinquenne proveniente dalla società Mario Zanconti.

TESS_022

Ferrari ha disputato il campionato di Promozione 2015/16 mettendo a segno 29 (più 2 in Coppa Italia) dei 52 gol segnati in totale dalla squadra, risultando così il capocannoniere del girone. Nei due anni e mezzo precedenti Ferrari ha vestito la maglia del Fara Olivana, sempre in Promozione, campionato che nel complesso ha visto 70 dei suoi gol. Ferrari ha giocato in precedenza un anno e mezzo in Serie D con la Rudianese 25 presenze e 2 gol, dove ha esordito non ancora diciottenne, ma il vero esordio in una Prima Squadra è avvenuto a 17 anni all’Uso Calcio, società bergamasca all’epoca in Serie D (2008), dove Ferrari ha svolto tutto il settore giovanile.

Calcio in lutto: è morto Vincenzo Cosco

Il tecnico della Torres, malato da tempo, è deceduto nella notte

vincenzo cosco

E’ morto nella notte l’allenatore molisano Vincenzo Cosco, 51 anni, da tempo alle prese con un brutto tumore che lo aveva costretto a lasciare la panchina della Torres (Serie C). Lo scorso Natale, con una lettera aperta nella quale rendeva pubblica la sua malattia, Cosco aveva spiegato: “Il cancro è tornato ad invadere il mio corpo, sono costretto a salutare il calcio”.

Nato a Santa Croce di Magliano (Campobasso), Cosco da calciatore aveva militato, oltre che in diverse squadre della sua regione, anche fino alla C2 con il Castel di Sangro e la Pro Vasto. Ha poi allenato in diverse citta’ in Italia e all’estero (Gela, Paganese, Andria, Matera e in Ungheria con il Sopron). Gia’ negli anni novanta aveva dovuto interrompere la sua carriera nel mondo del calcio per combattere contro un tumore, vincendo quella prima battaglia.Il suo ultimo messaggio pubblico risale ad appena una decina di giorni fa, in occasione della salvezza della Torres: “Grazie ai miei calciatori, ai tifosi della Torres – aveva scritto – e un sentito grazie a chi mi scrive tutti i giorni, facendomi sentire il proprio calore, indispensabile per continuare a combattere”.