LA GIANA SCOMMETTE SU ALDO FERRARI

A.S. Giana Erminio comunica di aver acquisito le prestazioni sportive del calciatore Aldo Ferrari. Attaccante classe 1991, dopo aver svolto interamente il ritiro con la Prima Squadra e aver disputato le amichevoli pre campionato, Ferrari ha convinto mister Albè, lo staff tecnico e la società Giana Erminio, che hanno deciso di puntare sul giocatore venticinquenne proveniente dalla società Mario Zanconti.

TESS_022

Ferrari ha disputato il campionato di Promozione 2015/16 mettendo a segno 29 (più 2 in Coppa Italia) dei 52 gol segnati in totale dalla squadra, risultando così il capocannoniere del girone. Nei due anni e mezzo precedenti Ferrari ha vestito la maglia del Fara Olivana, sempre in Promozione, campionato che nel complesso ha visto 70 dei suoi gol. Ferrari ha giocato in precedenza un anno e mezzo in Serie D con la Rudianese 25 presenze e 2 gol, dove ha esordito non ancora diciottenne, ma il vero esordio in una Prima Squadra è avvenuto a 17 anni all’Uso Calcio, società bergamasca all’epoca in Serie D (2008), dove Ferrari ha svolto tutto il settore giovanile.

Mattia Broli vola in Lituania: accordo con il Trakai

Nuova esperienza per il difensore classe ’94 Mattia Broli, che lascia l’Italia per volare in Lituania. Operazione condotta dall’agente Nicola Maffessoli, Broli firma fino al 30 giugno 2017 con il Trakai. Tutto fatto, dal FeralpiSalò alla Lituania. La nuova avventura di Mattia Broli

 

Mattia Broli

Squadra di calcio FERALPISALO’
Ruolo DIFENSORE
Nazionalità ITALIA 
Nato il 04/05/1994
Nato a BRESCIA
Altezza 183
Peso 74

CARRIERA DI BROLI MATTIA

STAGIONE SQUADRA
SERIE PRESENZE
GOAL
TT
SB
SS
G
R
2015-2016 FERALPISALO’ C 1 0 0 1 0 0 0
2014-2015 FERALPISALO’ C 29 2 21 8 6 3 0
2013-2014 FERALPISALO’ C1 10 0 5 5 1 1 0
2012-2013 FERALPISALO’ C1 0 0 0 0 0 0 0
TOTALE 40 2 26 14 7 4 0

Buona stagione Mattia, un grosso in bocca al lupo per questa nuova avventura calcistica, ma soprattutto per questa esperienza lontano da casa, che ti farà ulteriormente crescere come uomo.

CREMA 1908. Ora è ufficiale: Andrea Santinelli in nerobianco

CREMA 1908. Ora è ufficiale: Andrea Santinelli in nerobianco

Crema, 1° luglio 2015 – La società A.C. Crema 1908 comunica di aver raggiunto l’accordo con il calciatore Andrea Santinelli per le prestazioni sportive relative alla stagione sportiva 2015/2016.

Andrea Santinelli, difensore, classe 1985 è nato a Treviglio in provincia di Bergamo, ha militato durante la scorsa stagione con la maglia della Grumellese in Eccellenza, nel 2013/2014 con quella dell’U.S. Ciserano e per due stagioni, 2007/2008 – 2008/2009, nel Pizzighettone in C2. In tutta la sua carriera calcistica ha segnato oltre 15 goal, tra cui memorabile la rete della promozione con il Ciserano.

«Sono davvero molto contento di essere arrivato al Crema 1908»,  afferma Andrea Santinelli, appena approdato in nerobianco, «Le mie aspettative sono alte come, del resto, quelle della dirigenza e insieme punteremo a fare un anno a livelli importanti. Ho conosciuto delle persone serie e credibili e non ho avuto alcun tentennamento nell’accettare la proposta presentatami dallo staff dirigenziale. Arrivo in una città e in una squadra di grande rilevanza, il mio impegno e la mia professionalità non verranno mai a mancare».

«Nel momento in cui Andrea Santinelli non ha trovato l’accordo con la sua precedente società abbiamo subito contattato il giocatore, che il nostro staff tecnico riteneva una prima scelta», dichiara Massimiliano Gnatta, direttore generale A.C. Crema 1908, «abbiamo chiuso velocemente e senza indugi la trattativa. Riteniamo di aver acquisito le prestazioni di un giocatore molto importante, nell’economia della squadra e dello spogliatoio. Il ragazzo ci ha fatto immediatamente un’ottima impressione anche come persona, sarà un importante valore aggiunto a disposizione di Mister Nicolini».

CREMA 1908. Largo ai giovani: Benvenuti! Dalla Cremonese ufficiale anche Rongoni

CREMA 1908. Largo ai giovani: Benvenuti! Dalla Cremonese ufficiale anche Rongoni

Il terzino sinistro classe ’97 e il portiere classe ’96 arricchiscono il novero degli Under nerobianchi, in attesa di altri giovani innesti

Il Crema 1908 ha con concluso con successo la trattativa con la Cremonese che porterà in nerobianco Eugenio Benvenuti, esterno sinistro basso, classe ’97.

Le due società manterranno una gestione condivisa sulle prestazioni del ragazzo, anche se il cartellino è solo formalmente trasferito in via definitiva al Crema 1908.

Già definito il passaggio in nerobianco anche di  Rongoni Andrea, portiere classe ’96, titolare lo scorso anno della Berretti della Cremonese, che arriva al Crema 1908 secondo le stesse modalità dell’operazione Benvenuti.

Di seguito gli Under del Crema 1908 al 1° luglio 2015:

Classe ’94:          Bosisio

Classe ’95:          Berishaku, Buonaiuto, Oprandi

Classe ’96:          Barbieri, Bressanelli, Epifani, Rongoni

Classe ’97:          Benvenuti, Gnatta, Rossi (classe ’98)

Certo, con l’elenco degli undici Under sopracitati il Crema 1908 potrebbe già dormire sonni tranquilli, visto il valore degli stessi, ma avere ulteriori alternative potrebbe garantire a mister Nicolini una copertura totale dei giovani in campo in qualsiasi circostanza.

CREMA 1908. Ora è ufficiale: Matteo Sonzogni è un giocatore nerobianco

CREMA 1908. Ora è ufficiale: Matteo Sonzogni è un giocatore nerobianco

L’avevamo annunciato due settimane fa, ora ecco l’ufficialità anche da parte della società: il secondo colpo di mercato del Crema 1908 risponde al nome di Matteo Sonzogni.

Centrocampista polivalente classe 1988, dopo la trafila nei settori giovanili di Atalanta e Albinoleffe, Matteo Sonzogni inizia la sua carriera nell’ USO Calcio Caravaggese, dove gioca dal (2006-2007 / 2007-2008 / 2008-2009) .

Vanta esperienze anche nel Bellaria Igea Marina e nel Caravaggio. La scorsa stagione ha militato nel Darfo, dove già nel 2006 aveva esordito, realizzando 11 reti.

«Sono molto contento di essere approdato al Crema 1908, una squadra ambiziosa e una società seria e professionale, qualità difficili da ritrovare nel mondo calcistico dilettantistico attuale», dichiara Matteo Sonzogni, «Mi auguro di poter fare un’ottima stagione, sicuramente mi impegnerò per dare il meglio e per non deludere le aspettative che l’associazione sportiva ha riposto in me. Ci sono tutti i presupposti per poter fare bene: una società affidabile, una città calorosa, una stadio incoraggiante, un tifo caldo e tanta professionalità».

«I criteri di scelta di Sonzogni sono stati condivisi con il direttore sportivo e il mister e ben interpretano il volere del consiglio direttivo presieduto da Enrico Zucchi», dichiara Massimiliano Gnatta, direttore  generale A.C. Crema 1908.

«Matteo è un calciatore duttile, con esperienza, elevato tasso tecnico, tanta grinta e personalità. Queste sono le caratteristiche che riteniamo di aver individuato nel giocatore e delle quali crediamo che la squadra avesse necessità per un miglioramento delle performance».

CREMA 1908. UFFICIALE MARIO TACCHINARDI: RINFORZO PER IL CENTROCAMPO NEROBIANCO

primo colpo di mercato dell’A.C. Crema 1908, che ufficializza l’accordo con mario tacchinardi.

CREMA 1908. Ufficiale Mario Tacchinardi: rinforzo per il centrocampo nerobianco

Mario Tacchinardi è ufficialmente un giocatore dell’A.C. Crema 1908.

IL COMUNICATO UFFICIALE

La  società  A.C.  Crema  1908  comunica  di  aver  raggiunto  un  accordo  con  il giocatore per  le prestazioni sportive relative alla stagione sportiva 2015/2016.

Mario Tacchinardi,  centrocampista  nato  a  Codogno  nel  1982,  inizia  la  sua  carriera  nel Pizzighettone, dove resta per 5 anni. Nel 2006 gioca per un anno nel Pergocrema, per poi passare, l’anno successivo alla Cremonese, dove resta per 5 anni, fino al 2012. Dopo un anno nel Savona 1907, gioca nella Sanbonifacese, nel Piacenza Calcio e nel Ciliverghe Mazzano.

«Sono molto contento di entrare a far parte del Crema 1908. Mi ha colpito positivamente il progetto dell’associazione sportiva e la competenza delle persone che vi operano. Spero di fare un campionato da protagonista, non solo a livello individuale, ma a livello di squadra e mi auguro di ripagare la fiducia che mi ha dato la società», dichiara Mario Tacchinardi.

«Sin dal primo colloquio effettuato dal nostro direttore sportivo Giulio Rossi, la sintonia di vedute con Mario è risultata evidente»,  dichiara  Massimiliano Gnatta,  direttore  generale A.C. Crema 1908. «Per quanto  riguarda  la sua carriera  ritengo  di  non  dover  aggiungere  nulla, è il giocatore che cercavamo, esperto e con personalità, speriamo possa essere per noi un valore aggiunto e auspichiamo  possa contribuire  alla crescita dell’intera associazione sportiva».

Calcio in lutto: è morto Vincenzo Cosco

Il tecnico della Torres, malato da tempo, è deceduto nella notte

vincenzo cosco

E’ morto nella notte l’allenatore molisano Vincenzo Cosco, 51 anni, da tempo alle prese con un brutto tumore che lo aveva costretto a lasciare la panchina della Torres (Serie C). Lo scorso Natale, con una lettera aperta nella quale rendeva pubblica la sua malattia, Cosco aveva spiegato: “Il cancro è tornato ad invadere il mio corpo, sono costretto a salutare il calcio”.

Nato a Santa Croce di Magliano (Campobasso), Cosco da calciatore aveva militato, oltre che in diverse squadre della sua regione, anche fino alla C2 con il Castel di Sangro e la Pro Vasto. Ha poi allenato in diverse citta’ in Italia e all’estero (Gela, Paganese, Andria, Matera e in Ungheria con il Sopron). Gia’ negli anni novanta aveva dovuto interrompere la sua carriera nel mondo del calcio per combattere contro un tumore, vincendo quella prima battaglia.Il suo ultimo messaggio pubblico risale ad appena una decina di giorni fa, in occasione della salvezza della Torres: “Grazie ai miei calciatori, ai tifosi della Torres – aveva scritto – e un sentito grazie a chi mi scrive tutti i giorni, facendomi sentire il proprio calore, indispensabile per continuare a combattere”.