Coppa Italia Rolo vs Bagnolese

25/08/19

 

cropped-04-03.jpg

Mister Nicolini

Nel primo turno di Coppa Italia si affrontano Rolo e Bagnolese inserite nel girone C con il Colorno. Premetto che in questo articolo non farò una cronaca giornalistica della partita ma farò alcune considerazioni personali sull’andamento tecnico-tattico della gara.Il Rolo si dispone con un 1-4-3-1-2 privilegiando il gioco corto con una costruzione dal basso; in prima battuta con i due centrali + play mentre i terzini si allargano e si alzano, successivamente (secondo tempo) quando la Bagnolese si schiera a specchio costruiscono a 3 abbassando il terzino destro sulla linea dei due centrali  per creare superiorità numerica. La manovra è fluida e la squadra arriva bene fino alla 3/4 avversaria dove un pizzico di precisione in più nell’ultima giocata permetterebbe alla squadra di casa di arrivare alla conclusione con maggiore frequenza. Buono il lavoro delle marcature preventive utile a mantenere la squadra avversaria sotto pressione. Con queste caratteristiche di squadra , aumentando gli smarcamenti a turno dei due interni alle spalle dei centrocampisti avversari, quindi a ricevere palla in una condizione di vantaggio posizionale il Rolo diventerebbe ancor più pericoloso in fase offensiva. Ricerca costante di soluzioni anche sulle palle inattive a favore che portano al gol del vantaggio arrivato sugli sviluppi di un angolo dalla sinistra. Scelta diversa per la Bagnolese che predilige una costruzione lunga cercando la spizzata di uno dei giocatori offensivi e lavorando di conseguenza sulla seconda palla. Lo schieramento iniziale è un 1-4-2-3-1 per poi passare a un 1-4-3-3 per avere più equilibrio nella zona nevralgica del campo. La Bagnolese, squadra della quale ho seguito le gesta negli ultimi anni, dopo averla affrontata in serie D girone D quando allenavo la Rudianese, si rende pericolosa nelle ripartenze infatti in una di queste situazioni va vicino al vantaggio dopo aver recuperato palla all’altezza della linea mediana. Dal primo minuto del secondo tempo la squadra ospite passa ad un 1-4-3-1-2 aumentando la pressione ultra offensiva per limitare la prima costruzione dell’avversario. Dopo l’espulsione di Bequirj rimane schierata con un 1-4-3-2 molto offensivo anche se ormai la stanchezza e il gran caldo giocano a sfavore di tutti i partecipanti alla contesa. Nei minuti finali c’è ancora tempo per alcuni cambiamenti, il Rolo finisce la gara con un 1-5-4-1 mentre la Bagnolese ci prova mettendo il difensore centrale  Oliomarini a fare l’attaccante aggiunto ma il risultato non cambia.

Rolo 1 Bagnolese 0 .

Aldo Nicolini 

https://aldonicoliniallenatore.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.