ECCELLENZA. Le due gestioni tecniche del Crema 1908: le statistiche di Nicolini e del tandem Zilioli-Cantoni

Dopo lo stesso numero di gare giocate, abbiamo messo a confronto le due versioni dei nerobianchi. Le statistiche confermano le attuali difficoltà della squadra.

15 - 2

Mister Nicolini

Il sorprendente avvicendamento sulla panchina nerobianca, con l’esonero di mister Aldo Nicolini e l’arrivo di Federico Cantoni, ufficialmente nelle vesti di team manager, assistito da mister Silvio Zilioli, ha visto una preoccupante inversione di tendenza nel rendimento della squadra.

Pur consapevoli di analizzare due momenti diversi della stagione e con dinamiche non paragonabili, a seguito dello stesso numero di gare disputate (9) è ora possibile fare un confronto numerico tra le due gestioni.

E le statistiche non fanno altro che confermare il momento di difficoltà della squadra.

 

tab2

 

L’ANALISI DEI NUMERI

Nella prima parte di stagione, mister Aldo Nicolini aveva collezionato la bellezza di 19 punti in 9 gare disputate, con 16 reti segnate e 7 subite.
Il dato più importante era certamente rappresentato dall’imbattibilità della squadra, che aveva totalizzato 5 vittorie e 4 pareggi 0 sconfitte.
Forse un po’ di rammarico per le troppe “X”, ma  sono arrivate contro squadre di livello: Luciano Manara , Villa d’Almè e Scanzorosciate sono infatti ora davanti al Crema 1908.
La gestione tecnica sembrava ben indirizzata, ma dopo il pareggio con il Brembate era giunto per mister Nicolini l’esonero.

Con l’arrivo del tandem Zilioli-Cantoni, dall’11^ giornata (10^ gara cremina in virtù del turno di riposo scontato alla 7^) il bilancio presenta un saldo negativo.
Alla scoppiettante vittoria 0-4 in casa del Verdello, infatti, hanno fatto seguito alcuni pareggi che hanno lasciato rimpianti (Real Milano e Oggiono), ma soprattutto 3 brucianti ko: con Nibionno, Cavenago Fanfulla e Brugherio.
In 9 gare della nuova gestione sono stati totalizzati 14 punti, frutto di 4 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte, in cui la squadra ha segnato 15 reti, subendone 13.

 

OLTRE I NUMERI

I numeri non sono tutto, bisogna riconoscelo.

Se è vero che Zilioli e Cantoni hanno affrontato per due volte il Cavenago Fanfulla capolista, oltre all’ottimo Nibionno, è però altrettanto vero che Nicolini ha giocato con Scanzorosciate, Villa d’Almè e Luciano Manara, formazioni che occupano ora la 2^, la 3^ e la 4^ posizione.

Un’altra considerazione è che mister Nicolini non ha avuto modo di beneficiare del mercato, cosa di cui ha potuto servirsi il nuovo corso, con i molti pro (rosa rinforzata in tutti i reparti) e i pochi contro (adattamento dei nuovi).
Dal canto suo, il tandem Zilioli-Cantoni si è fatto carico di una sfida assolutamente non facile: quella di ereditare un’ottima squadra, che già aveva fatto benissimo, con l’obiettivo di migliorarla e portarla verso la Serie D. Non esattamente un gioco da ragazzi, soprattutto per un binomio esordiente, nonostante anni ad altissimi livelli in carriera.

È innegabile che i numeri non sorridano a Federico Cantoni, il cui passaggio in panchina ha visto la contemporanea perdita, in mezzo al campo, di un calciatore con quella visione di gioco che oggi farebbe comodo alla squadra.

Alcune voci di corridoio potrebbero vedere la possibilità che lo stesso Cantoni torni a indossare gli scarpini, per aiutare i compagni dal campo e non dalla panchina, ma la situazione resta in evoluzione.

Assisteremo a un nuovo cambio nell’assetto del Crema 1908?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.