Alex Zanardi diventa un “Iron man”

Il bolognese compie una straordinaria impresa. Ma non si smentisce: “Senza il vento contrario potevo stare sotto le 9 ore…”

12 OTTOBRE 2014 – KONA (HAWAII)
Missione compiuta. Alex Zanardi centra l’obiettivo che si era posto e al suo debutto assoluto nella leggendaria Kona, nel campionato del mondo di IronMan Triathlon, scende sotto le 10h: 9h 47’ 14”. Flette i muscoli sorridente e festeggia rituffandosi nella baia, dove alle 6.50 del mattino aveva iniziato la sua lunga giornata. Sì, una nuotata per rinfrescarsi dal caldo torrido (30° e afa che neppure a Milano d’agosto) e per provare a togliere la fatica dalle braccia che hanno fatto tanto straordinario.

Alex Zanardi diventa un “Iron man”. Thriatlon completato in meno di dieci ore

L’atleta bolognese termina la prova atletica più dura al mondo: 4 chilometri a nuoto, 180 in bicicletta e 42 di corsa. Il tempo finale dell’ex pilota è di 9h 47′ e 14″, mentre il primo arrivato, il tedesco Sebastian Kienle, ha impiegato 8h 14′ e 18″. Il vincitore di due ori paralimpici: “Che emozione sentire migliaia di persone dire il mio nome all’arrivo”alex-zanardi-ironmanIdolo assoluto per qualità umane,tenacia, forza interiore e una positivtà impressionante nell’affrontare le difficoltà che la vita gli ha riservato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: